[Triathlon] Combinato: Ma quel suono lo conosco!

[…]Vedevo casa mia. Sentivo il caldo sempre più soffocante. La gola era secca e non vedevo l’ora di arrivare. Ero a 300 metri dalla fine dell’allenamento. La mia mente ha voluto staccarsi dal mio corpo. Non riuscivano a convivere in quel momento. Il mio orecchio è stato distratto. Quel suono lo conosco bene: è il Leggi di più[Triathlon] Combinato: Ma quel suono lo conosco![…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi