Pianificazione 2018: quando ci sono le mete, ma non i mezzi …

La “pianificazione 2018” da un punto di vista sportivo è cominciata. Ho già cominciato a considerare qualche gara da fare e poi a darmi un obiettivo in modo da alzare il chilometraggio e tornare a divertirmi come piace a me. Vi state domandando: Quale? Che cosa? In conclusione la risposta è semplice: vorrei tornare  a Leggi di piùPianificazione 2018: quando ci sono le mete, ma non i mezzi …[…]

GTO: Riflessioni a pochi giorni dalla partenza da Carona

Mancano pochi giorni al GTO del 2016 e non nego che ho molte riflessioni dentro di me. Il mese di Luglio sportivamente parlando è andato completamente in vacca se non peggio. Non ho avuto tempo per correre, non ero io per certi versi e nulla. Giorno dopo giorno il tutto è passato via e la settimana Leggi di piùGTO: Riflessioni a pochi giorni dalla partenza da Carona[…]

Grazie Orobie, ora Cortina e la LUT ci aspettano

Grazie Orobie -anche se non ringrazierò mai abbastanza- per tutto quello che mi hai chiesto, preso e restituito in questi ultimi mesi durante la preparazione della Lavaredo Utra Trail 2016. Dirò spesso “Grazie Orobie” nella mia vita perché queste montane mi hanno davvero cambiato e fatto crescere. Non parlo solo da un punto di vista sportivo. Leggi di piùGrazie Orobie, ora Cortina e la LUT ci aspettano[…]

Duecentoquaranta Ore e le domande inutili

Duecentoquaranta ore era il tempo che separava le 23 di questa sera col faditico orario. Tra duecentoquaranta ore in corso Italia le frontali saranno accese, i cuori batteranno all’impazzata e si parte. Quel viaggio che sono anni che sogno. Quel viaggio che sono mesi che preparo. Quel viaggio che anche se non ho fatto già Leggi di piùDuecentoquaranta Ore e le domande inutili[…]

Consapevolezza di dire “no, io scendo e mi fermo”

Consapevolezza di dire “no, io scendo e mi fermo” per chi vive la montagna dovrebbe essere qualcosa di normale e naturale.  Prima o poi tocca a tutti ed oggi è stato il mio turno. Fisicamente mi sentivo bene ancora prima di addentrarmi per sentieri. Mi sento bene ancora adesso dopo “l’allenamento” se così lo posso definire. Leggi di piùConsapevolezza di dire “no, io scendo e mi fermo”[…]

Autunno: stagione e pensieri che arriveranno

Autunno: stagione e pensieri che arriveranno. Era questo il mio pensiero in corsa questa mattina. O meglio lo era sul finale. Nel momento in cui sono saltato ed ho deciso di rientrare perché non aveva senso trascinarsi avanti giusto per dire di avere fatto. Ho pensato  che arriverà insieme a tante altre cose a cui Leggi di piùAutunno: stagione e pensieri che arriveranno[…]

Ultra mensile vs. mela giornaliera: chi vincerà?

Ultra mensile Vs. mela giornaliera :  1 – 0 Stavo correndo spensierato questa mattina. Dovevo fare una quarantina di minuti ed invece sono arrivato quasi all’ora di corsa. Generalmente quando allungo così mi viene da dire “sai, ho sbagliato strada” invece oggi è successo per davvero. In compenso oggi è stato il primo “9.92” post 100Km Leggi di piùUltra mensile vs. mela giornaliera: chi vincerà?[…]

Mug bollente, pensieri sorridenti e futuri

Mug bollente, pensieri sorridenti e futuri  è lo stato attuale di questo mio mercoledì sera.  Tutto è cominciato per caso questo pomeriggio. La mug bollente è davvero inavvicinabile, quindi dovrò attendere prima di berla.  Cercavo una recensione sulla pagina Facebook della “Raidlight Italia” ed appena aperta ho trovato a mia insaputa questa foto con quelle poche Leggi di piùMug bollente, pensieri sorridenti e futuri[…]

Sassi e quella strana voglia che …

Sassi e quella strana voglia che ti prende in un venerdì mattina come tanti. Quella voglia che però resta un desiderio appeso da segnare nei sospesi. Quella voglia che non ci si può togliere di dosso. Andiamo per ordine per riuscire a capirmi meglio. E’ una settimana che non mi sento al top della forma. Leggi di piùSassi e quella strana voglia che …[…]

Convivere col vento e riflettere a due piedi

Convivere col vento e riflettere a due piedi è stata la corsa di oggi in pausa pranzo. Sono uscito con l’allenamento ben chiaro nella mente, ma probabilmente qualcosa nella comunicazione con le gambe non ha funzionato. Volevo stare tranquillo e buono. Le gambe hanno preso il loro ritmo e si sono messe a correre senza Leggi di piùConvivere col vento e riflettere a due piedi[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi