Ultra K Marathon 2015 – The day before

Ultra K Marathon 2015 a mio avviso una delle gare più belle in assoluto a cui ho partecipato. Non prendere il via in questa edizione è stato davvero difficile. Diamo “la colpa” al fatto di non avere rinnovato (o voluto rinnovare) in tempo il certificato medico.

Ho appena aperto il mio “Accadde Oggi” su Facebook e mi è stato ricordato il pranzo dello scorso anno.

… domani 50k a Salsomaggiore … oggi integrazione alimentare degna di nota con annessa gita in quel di Forlì 🙂

Un sabato con un meteo veramente pessimo e coi presagi del peggio. Fortunatamente la domenica si è aperto il bel tempo e ci siamo divertiti all’asciutto.

Lo ammetto: Mi mancano certe integrazioni pre gara. Per quanto riguarda i post sappiate che non ho perso molto delle mie abilità alimentari.

Per maggiori info: [Running] Ultra K Marathon 2015

[Running] Ultra K Marathon 2015

L’ultimo viaggio oltre “i famosi 195” di questo 2015 è giunto al termine domenica nel primissimo pomeriggio. Il ricordo della Ultra K Marathon – gara di Campionato Italiano 50km – resterà in me e nelle mie gambe per sempre. Ultra K e diversi “Un Viaggio …” Un viaggio lungo 50km con partenza ed arrivo da Leggi di più[Running] Ultra K Marathon 2015[…]

Verona Marathon 2015 ed i pensieri a distanza di due anni.

Il ricordo della “Verona Marathon 2015” è un semplice: mai più su queste strade per 42km. Sono passati due anni, ma il mio pensiero si è trasformato.  Tornando indietro di due anni era sabato. Avevo già con me il pettorale della gara e mentre preparavo il tutto ho scritto questo post su facebook:

… tutto pronto per la Maratona numero sei di questo 2015 … speriamo di portarla a casa visto che ” Verona & 42195 ” non mi ha mai portato bene

Rileggerlo oggi mi crea uno strano effetto. Ripenso all’anno 2015, alle Maratone fatte, al mondo delle Ultra in cui mi ero addentrato ed un sacco di cose.

Una maratona in cui -passatemi il termine- mi sono letteralmente frantumato i coglioni sfruttandola come ultimo lungo per la “Ultra K” della domenica dopo.  Una maratona che oggi -rileggendo questo post- vorrei dire: domenica la correrò.

In due anni sono successe un sacco di cose. Da Maggio dello anno scorso per la precisione. Un sacco di cose per le quali domenica non la correrò. Un sacco di cose per le quali non sarò nemmeno al via a Salso come speravo. ( vedi UltraK Marathon: Diciotto settimane per bissare il sogno )

[amazon_link asins='8822710169' template='ProductAd' store='andreacarratt-21' marketplace='IT' link_id='afdd2d2c-c925-11e7-8722-a3c87f235499']

Onestamente non credo che nelle “101 cose da fare a Verona almeno una volta nella vita” ci sia correre la Verona Marathon, ma come esperienza mistica ve lo consiglio davvero.

 

UltraK Marathon: Diciotto settimane per bissare il sogno

Ogni volta che nella mia testa appare il termine “UltraK Marathon” si innescano un sacco di meccanismi a me del tutto oscuri. L’ho corsa nel 2015 portando a casa una bellissima gara (ed un seguente “divieto” di entrare in un sushi all you can eat dopo avere dato il meglio di me a cena) con Leggi di piùUltraK Marathon: Diciotto settimane per bissare il sogno[…]

Bouquet di temaki ed Ultra K Salsomaggiore

Era il 22 Novembre 2015 -ovvero lo scorso anno-  quando ho corso per la mia prima volta la fantastica Ultra K Salsomaggiore (=vedi [Running] Ultra K Marathon 2015) e posso dire che alla fine della giornata avevo una “leggera” fame.

Cosa posso chiedere di meglio dopo una gara corsa e gestita veramente bene?

Sushi per festeggiare -ovviamente all you can eat- ed al Secondo ordine ho traumatizzato la ragazza sentendomi dire ” Ma pensi davvero di riuscire a mangiare tutto quanto? ” Tranquilla ed ho ancora un ordinazione dopo da fare, vedrai che non ti deluderò! Amo correre distanza, non riesco proprio a resistere al suo richiamo.

Uno dei motivi per cui ricorderò la serata dello scorso anno è stata la frase che mi è stata detta dopo questa ordinazione piccola ed indifesa “Non portarmi fiori… Portami un bouquet di temaki”

Mi è spiaciuto davvero non correrla in questo 2016, ma ero (=sono ancora) senza certificato medico per via del rinnovo non ancora effettuato.

Il 2015 in numeri

E con questa mattina l’ultima corsa dell’anno è stata portata a casa. Non ho molta voglia di dilungarmi oltre le cifre. Quello che posso dire è che per me è stato un anno bellissimo ricco di colpi di scena e viaggi indimenticabili. Ho scoperto il mondo delle Ultra Maratone / Ultra Trail innamorandomi con tutto Leggi di piùIl 2015 in numeri[…]

[Running] Treviso Marathon 1.2

Premesse: La Treviso Marathon 1.2 è stata una Maratona totalmente diversa da quella che era in programma. Sotto la guida di Enrico Vedilei l’avevo preparata veramente bene ed ero pronto a tentare l’attacco al personale e di conseguenza il secondo “Under the Wall” della mia carriera podistica.Purtroppo la settimana prima mi sono infortunato pesantemente e Leggi di più[Running] Treviso Marathon 1.2[…]

Preparazione Passatore 2015 : Mese 1

Sembra ieri il cinque di gennaio quando ho cominciato la preparazione per il passatore sotto la guida di Enrico Vedilei  e devo dire che questo mese si sente intensamente. Non parlo tanto per i lavori specifici e/o la difficoltà e/o la fatica fatta. Parlo dei risultati che ho tirato fuori durante le prime quattro settimane. Leggi di piùPreparazione Passatore 2015 : Mese 1[…]

Obiettivo 2015 – La 100km del Passatore!

Erano anni che sognavo questa gara. L’idea di correre da Firenze a Faenza vivendo il pomeriggio, la notte e chissà quando l’arrivo attraverso 100km di intense emozioni. Mi sentirò pronto? Ovvimanete non mi sono mai sentito all’altezza e così ho sempre rimandato. Poi arriva Dicembre 2014 quando per diversi motivi ti trovi da un tuo Leggi di piùObiettivo 2015 – La 100km del Passatore![…]

Blue Screen of Death: il riassunto del mio 2016 sportivo

Il termine “Blue Screen of Death” è molto da informatico e non l’ho usato per caso. E’ in parte quello che penso di questo 2016 dal punto di vista sportiva. Si dice tutto bene quel che finisce bene ed alla fine è stato così, ma il viaggio e la strada per arrivarci non è stato Leggi di piùBlue Screen of Death: il riassunto del mio 2016 sportivo[…]

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi