Stefano Pelloni mi disse: Mangia, rifletti e corri ma sappi che io ti osservo!

Stefano Pelloni – detto per gli amici il Passatore- era lì ad aspettarmi. Sabato a pranzo sono andato a mangiare in una trattoria in centro a Faenza. Ero proprio a due passi dalla piazza di arrivo della 100Km del Passatore. Una volta entrato, preso posto ho alzato lo sguardo.

Era lì, sopra di me che mi stava guardando. Mi disse di mangiare, di riflettere sul cosa fare e soprattutto di correre. Non ho capito se l’ha detto per via del pranzo che dovevo smaltire oppure perché mi vorrebbe per la terza volta lungo le sue strade dopo l’assenza nell’ultima edizione.

Ultimamente sto passando spesso da Faenza, da quella piazza ed ogni volta torna il “gelato del mugugno*” come consolazione. Poi io ed i gelati non facciamo testo. Vivrei in gelateria sopratutto in certi periodi dell’anno. (*Faenza, il campanile e Piazza del Popolo senza traguardo)

 

Stalker Pelloni: riuscirò a fare un weekend di relax senza di lui?

Noto al mondo come “il Passatore” per me nell’ultimo periodo è amichevolmente noto come lo Stalker Pelloni. Dopo i diversi passaggi da Faenza (e dintorni) lo scorso week-end mi sono trovato a rimini per questioni di lavoro. Uscito dall’albergo mi sono trovato con “Gelo Mr. Bombolon Run” e siamo andati nel primo locale.  Era anche lui lì ad osservare il nostro incontro.

Non so voi, ma io mi sento osservato e pedinato! Vorrà davvero dirmi qualcosa di importante?

A questo punto non mi resta che lasciare scorrere la sua volontà e vedere cosa succederà da qua a fine Maggio. Intanto io lo penso e magari ci stringo amicizia leggendo “Il passatore. Le imprese brigantesche di Stefano Pelloni” che già si trova nella mia libreria.

Ho anche la foto con Gelo al cospetto dello “Stalker Pelloni” che però non pubblico. Perché? Mi sento abbastanza nano di fianco a lui. Semplice no?

Probabilmente nei prossimi week-end io e “Stalker Pelloni”  non ci incontriamo. La Romagna è bella, ma un altro week-end non lo reggerei proprio. Nulla di personale, ci tornerò presto.

Passatore: Avevo giurato mai più, ma …

Passatore: Avevo giurato mai più, ma alla fine il passato torna ed i conti vanno fatti. Dopo l’esperienza negativa dello scorso anno e l’evolversi dei fatti e situazioni (da quelli sportivi a quelli personali) mi ero ripromesso di non prenderla più in considerazione come ultra. La vita però spesso riserva degli scherzi non indifferenti. Inizialmente Leggi di piùPassatore: Avevo giurato mai più, ma …[…]

Presagi notturni in vista del Passatore

Presagi notturni in vista del Passatore cominciano a farsi avanti nella mia mente. Dopo i mille dubbi se iscrivermi oppure no (Passatore: Avevo giurato mai più, ma …) il tempo scorre e qualcosa dentro di me è scattato in sogno. Probabilmente vedere passare su diversi siti o social network una serie di foto e resoconti della 50Km Leggi di piùPresagi notturni in vista del Passatore[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi