Sguardo da infreddolito lungo il sentiero CAI 245

L’inizio di un sentiero visto un numero infinito di volte da bambino. Avevo camminato o corso i primi metri, ma nulla di più. Poi questa primavera mi sono ritrovato davanti all’imbocco del sentiero durante un lungo su asfalto.

Parlo del sentiero CAI 245 con partenza da Bratte. Bellissimo e mi è spiaciuto non farlo prima. L’ho percorso tutto sino all’imbocco del CAI 240, ma sono tornato indietro.

Un rientro veramente divertente. Una discesa che non mi aspettavo e mi ha fatto rivivere certi livelli di adrenalina e di sensazioni uniche.

La foto? Finito il 245 -invece di prendere il 24o- mi sono fermato nel pianoro per mangiare qualcosa. Nel mentre la temperatura è scesa e così mi sono chiuso dentro il cappuccio. Poi, mentre scendevo, mi sono slacciato la giacca per via del caldo.

La prossima volta? Si allunga con un anello che ho in mente e/o si prosegue verso l’Arera.