Sentiero 220: una pietra illuminata nella notte (Agosto 2016)

Sentiero 220: una pietra illuminata nella notte. In questo modo il numero del sentiero prende vita sotto la luce della mia frontale.

La via resta segnata anche nella notte. Basta solo muovere la testa e col fascio di luce della frontale illuminare il bordo. Basta poco per leggere i riferimenti, ma allo stesso modo basta poco per perdersi quando non si leggono.

Basta un semplice click, quel click che accende o spegne la frontale per fare la differenza.

Un buio che ti porta ad assaporare la notte per intero nel silenzio e solitudine.

Un fascio luminoso che ti porta a vivere il sentiero in sicurezza.

[foto scattata durante la salita serale al rifugio Alpe Corte]