Selfie da mucca impegnata in posa fotografica

La “Mucca Impegnata” è la mia nuova amica dell’altro giorno mentre salivo al Lago Branchino. Quando stavo passando mi ha fissato con l’espressione tipo: ma perchè stai salendo? Si può stare benissimo comodi sdraiati qua così.

In effetti visto il caldo non aveva poi tutti i torti. La sua espressione era troppo forte e così ho deciso di farle una foto. Quello che mi ha fatto sorridere è il fatto che appena visto il cellulare si è “messa in posa” smettendo di scuotere la testa come prima.

Brava la mia amica Mucca Impegnata. Presto verrò a trovarti di nuovo così farò compere di formaggio alla baita del tuo pastore.

A presto e muuuuuuuuu!

Selfie da runner: quando la velocità di scatto è tutto

Una foto scattata esattamente lo scorso anno (11 Giugno 2016) durante la mia prima salita al Pizzo Formico. Quel giorno la velocità di salita era davvero elevata. Una velocità tale da prendermi in giro da solo. Erano molti i fattori per cui stavo salendo piano. Si spazia dal meteo a quello che la tabella di allenamento prevedeva per quel week-end.

Il mio occhio è caduto verso il basso ed ho visto lei. Questa piccola lumaca indifesa ed ignaro da tutto stava sul percorso come io sul mio. Mi sono fermato e le ho scattato una foto:

Correndo mi sentivo tanto forte e veloce che ho deciso di farmi un selfie 😀

Ed ora? Saranno passiti anche 365 giorni, ma sicuramente la lumaca è restata molto più veloce di me.

Dove si trova il Pizzo Formico e come raggiungerlo? Scoprilo sulla “Carta escursionistica n. 104. Foppolo, valle Seriana

Selfie in modalità Winter Trail a fine allenamento

Una foto nata per puro caso a fine di un allenamento invernale. Il soggetto (quello vero intendo) della foto era oltre l’obiettivo del mio cellulare.

Ho sbagliato a premere ed ho girato la webcam. A quel punto un pensiero rapido e subito lo scatto.

E facciamo un #selfie ogni tanto giusto per cambiare la foto profilo nei social network!

Così è stato e nel corso della giornata di ieri ho cambiato la foto profilo sui social network.

Maratona di Crevalcore 2018: il nulla alla seconda!

La “Maratona Crevalcore” non l’avevo mai corsa prima di questa edizione appena conclusa. Conoscevo solamente una serie di leggende metropolitane legate a questi 42Km da portare a termine in due giri esattamente uguali nelle campagne bolognesi. Queste leggende narrano non di draghi sputa fuoco o di castelli diroccati. Le leggende della “Maratona di Crevalcore” narrano Leggi di piùMaratona di Crevalcore 2018: il nulla alla seconda![…]

Vikings Trail: il 317 (e non solo) in tale veste

Ecco finalmente svelato il mio ultimo acquisto fatto per quanto riguarda il Trail Running. Grazie a lui trasformerò i classici allenamenti in “Vikings Trail Autogestiti” quando avrò l’occasione ed il meteo consentirà di utilizzarlo.

Un selfie in versione Vikings con alle spalle il tramonto in una sera di Marzo 2017 alla croce del Sapel Ne. Non ho scelto a caso quel luogo per battezzare l’acquisto. Non salivo da parecchi mesi su quella cima per via di un attacco di panico avuto a Giugno. I fantasmi bisogna andare a prenderli, parlarci e vincerli. Non bisogna lasciare che vincano loro mettendoti al muro.  (=vedi Consapevolezza di dire “no, io scendo e mi fermo” & Pensieri che superano la mezzanotte)

Adesso che grazie alla protezione di Odino e all’abbigliamento da Vikings Trail sono tornato lassù, posso ritenermi soddisfatto. Quello che non capisco è perché tutti coloro che mi hanno visto avevano uno sguardo strano e perplesso. La loro è solo invidia, io lo sappio benissimo 😛

Faccia da fango in un sabato mattina di pioggia

Un sabato mattina in mountain bike che ricorderò per la mia faccia da fango alla fine dell’allenamento.  Mi rendevo conto della pioggia e del terreno, ma non pensavo al mio volto.

Tornato alla macchina -mentre mettevo via la mountain bike- vedevo le persone osservarmi e non capirne il motivo.

Mi sono specchiato al finestrino ed allora ho capito.

Un bel selfie per immortalare il momento e la foto messa sul mio profilo Facebook ha riscosso un buon successo.

Monte Cimiero e le prime luci del giorno

Era da tempo che la meditavo ed oggi l’ho messa in pratica. Una sveglia veramente presto ad orario irripetibile, ma a noi che amiamo i sentieri illuminati con la nostra frontale questo non spaventa.

Una delle prime foto fatte questa mattina arrivato alla croce del monte Cimiero. L’aria era fredda e per tutto il tempo non ho tolto l’abbigliamento ed il cappuccio.

Alba tra #cimiero & #blum … emozioni uniche che ti lasciano senza fiato! Grazie #CAI317 … dopo la foto 🙂 [ 13.8km/960D+] #trail

Seguiranno altre foto della giornata, lo prometto. Questa però -anche se non sono amante dei selfie- merita tantissimo perchè riassume la mia felicità davanti ad uno spettacolo irripetibile.

I colori della natura oggi erano impagabili ed unici. Grazie di questo magnifico regalo.

Misurina Sky Marathon 2016 … circa

La Misurina Sky Marathon  è una gara che sognavo da anni e la vedevo come una vera impresa. In una mattinata di fine giugno mentre rimettevo in ordine quel poco che restava dopo il ritiro alla LUT (Cocci di un sogno da raccogliere: LUT2016) ho deciso che era il momento per provarci. Purtroppo nel mezzo le cose Leggi di piùMisurina Sky Marathon 2016 … circa[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi