Scorrere del tempo, cose che cambiano ed altre che arricchiscono

Lo scorrere del tempo negli ultimi dodici mesi ha disegnato un sacco di  nuove linee nella mia vita. In questo scorrere del tempo ho visto cancellarne molte di linee, di sogni e di punti da me scritti in passato.

In questo  scorrere del tempo mi manca anche il pensare frasi come questa scritta lo scorso anno a tarda serata:

… dovrei trovare il coraggio di vedere la tabella di allenamento della prossima settimana, ma il mal di gambe di questa me lo impedisce!

Questo  scorrere del tempo  mi ha cambiato le carte in tavola più e più volte mettendomi in gioco tutte le volte. Anche questa foto ha un anno ed ha segnato lo  scorrere del tempo  in modo positivo. Una foto a cui sono particolarmente legato per una serie di motivi.

Primo tra tutti è quello che regnava in quel momento nei miei pensieri. Poi molte cose sono cambiate nei giorni a seguire, ma non tutte sono controllabili nella nostra vita.

Intanto lo  scorrere del tempo  questa foto non la può cancellare e nemmeno il resto.

Ultramaratona della Pace sul Lamone 2018

La decima edizione della Ultramaratona della Pace sul Lamone si è svolta domenica 14 Gennaio nella famosissima  località di Traversara in provincia di Ravenna. Una gara per me importante che ha segnato nel lontano 2010 il passaggio oltre il muretto della distanza Maratona. Oltre alla manifestazione per me è l’occasione di vedere diversi amici e sopratutto Leggi di piùUltramaratona della Pace sul Lamone 2018[…]

Blue Screen of Death: il riassunto del mio 2016 sportivo

Il termine “Blue Screen of Death” è molto da informatico e non l’ho usato per caso. E’ in parte quello che penso di questo 2016 dal punto di vista sportiva. Si dice tutto bene quel che finisce bene ed alla fine è stato così, ma il viaggio e la strada per arrivarci non è stato Leggi di piùBlue Screen of Death: il riassunto del mio 2016 sportivo[…]

[Running] Dieci Miglia del Montello – Hakuna Matata W06D7

Dire che ho trascorso un week-end unico ed indimenticabile è veramente riduttivo. L’emozione di trascorrere due giorni con atleti di altissimo livello e non solo tutti “unificati” sotto il logo di Saucony Italia è impagabile. Dopo un sabato intenso (meeting, shopping time e cena) anche la domenica mattina non è stata da meno. Peccato che Leggi di più[Running] Dieci Miglia del Montello – Hakuna Matata W06D7[…]

Aprile dolce dormire o almeno in teoria

Aprile dolce dormire o almeno in teoria: non esiste un detto migliore per riassumere il mese appena concluso da un punto di vista sportivo. Detto così sembra che lo scorso mese non abbia fatto molto. Numeri alla mano invece viene detto l’esatto contrario. A fine marzo ero felice di avere stabilito il mio personale mensile Leggi di piùAprile dolce dormire o almeno in teoria[…]

LUT 2016: Il volume di carico cresce

LUT 2016 – La preparazione è entrata nel quarto mese e  si comincia a rendere molto interessante. Leggendola sembra molto interessante e divertente. Poi la teoria farà i conti con le gambe quando dovrò metterla in pratica ed incrementare i carichi. Ho due allenamenti che mi incuriosiscono in particolare. Per certi versi non vedo l’ora di Leggi di piùLUT 2016: Il volume di carico cresce[…]

[Running] Il “non” Passatore 2015

Il “non” Passatore 2015 è giunto al termine. Ecco il racconto. Raccontare questa esperienza non è facile. E’ stato un week-end molto intenso non solamente dal punto di vista sportivo. Ci sono gare che restano “molto intime e profonde” e questa lo è particolarmente essendo un viaggio Sabato 30 Maggio – Il grande giorno:  La Leggi di più[Running] Il “non” Passatore 2015[…]

[K2012] W03D1 : Nuoto

E’ veramente strano come tutto possa cambiare giorno dopo giorno focalizzando lo scorrere del tempo e l’avvicinarsi dell’obiettivo della stagione 2012. […] K2012 – Destination #Ironman-Austria – 167 days until Klage 140.6 – #Swim: 18.3Km / #Bike: 127.23Km / #Running: 73.19Km [ Total: 218.72Km ] […] L’allenamento di nuoto del lunedì è “fuori tabella” ed è il sostituto Leggi di più[K2012] W03D1 : Nuoto[…]

Pensieri & cambiamenti ed angoli di meditazione

Un post testuale come tanti nel mio accadde oggi, ma dal significato profondo per me che mi aveva scosso parecchio dentro.

… certe persone non meritano il tuo tempo … se proprio hai del tempo libero è più producente fissare una parete bianca stando seduto sul wc di una stanza insonorizzata che ascoltare certi discorsi! #riflessioni

Ho pensato a tutti  i cambiamenti da quella sera in cui l’ho pensato e l’ho scritto. Sono passati degli anni nel mentre, ma il concetto di base non è cambiato. Non ho voglia di rovinarmi l’esistenza per gente che non si merita nemmeno le mie attenzioni e quindi le ignoro. Lascio scorrere i miei pensieri e li porto in quota per dare loro il giusto riposo.

La foto è uno scatto di fine Dicembre 2015 fatta poco dopo il Rifugio Curò. Un piccolo angolino da ammirare stando seduti. Lo spazio per “Pensieri & Cambiamenti” è nel suo ambiente naturale. Il perché?

quando sei lassù quello che non conta o non serve nella tua vita non te lo porti. Capisci che senza stai bene e quando scendi non desideri averlo ancora come peso inutile in te.

Pensieri & Cambiamenti? Non sempre vengono per avere un senso negativo …

Christmas Run Verona: Babbo 5667 on the road

Questa domenica di fine Dicembre mi ha riportato a correre su strada affrontando il percorso della Christmas Run Verona dichiarato lungo una decina di chilometri. Una manifestazione insolita rispetto a quella dove partecipo. Nonostante l’evento goliardico e di puro divertimento oggi ho voluto comunque correre e testare le gambe su un fondo non sassoso.

Una volta cambiato col costume dato nel pacco gara ero identificabile come Babbo  5667 on the road e posso dire che la mia figura l’ho fatta. Certo, correre col costume non è poi così semplice come può sembrare, ma credo di essermela cavata bene.

Nella foto di Francesca Soli mi si vede ritratto in corsa durante il passaggio in Piazza delle Erbe. Era da tempo che non correvo a testa bassa e questo per chi mi conosce bene è un segno positivo del mio ritorno alle corse. Proprio per questo motivo posso affermare e confermare quello che ho scritto sui Social Network a fine corsa:

Chiudiamo il 2016 con la “Christmas Run Verona” e visto l’ultimo semestre potrei definirla la corsa di punta della mia carriera podistica. Nonostante un polletto allo spiedo che ballava su e giù non posso lamentarmi. #christmasrun #christmasrunverona

Il 2o16 -a causa di problemi di salute- si è chiuso con tra alti e bassi sportivi. Ora si riparte e come ho detto in precedenza: col 2017 torno a correre più stimolato di prima.

Davvero un bellissimo evento e lo consiglio a chi il prossimo anno ha voglia di divertisi sia come atleta che come persona normale che desidera trascorrere una domenica alternativa camminando in un centro storico. I complimenti allo staff di Verona Marathon per l’eccellente organizzazione.