Fangoso fu il terreno e la radice proprio li nascosta per me

Fangoso fu il terreno e la radice proprio li nascosta per me. Era da tempo che non mi organizzavo per un TA mix collinare veloce. Oggi il divertimento è stato di gran lunga superiore alla teoria. Una pioggia insistente e senza sosta mi ha tenuto compagnia. In certi momenti il sottobosco rendeva la visibilità molto scarsa. Leggi di piùFangoso fu il terreno e la radice proprio li nascosta per me[…]

Primiero Dolomiti Marathon 2017: Back to 42K

La “Primiero Dolomiti Marathon 2017” è stata una sorta di rientro sulla distanza dei 42K dopo quasi un anno di assenza sulla distanza regina. Detta così a pochi giorni dalla gara non so dire se era meglio un DNF su una gara fatta bene oppure averla finita come è successo. Resta il fatto che il Leggi di piùPrimiero Dolomiti Marathon 2017: Back to 42K[…]

Hoka Challenger ATR 3: Recensione a tutto sentiero

Il mio recente acquisto delle Hoka Challenger ATR 3 non è un segreto e lo avevo dichiarato in un precedente post (=Challenger ATR 3: nuove Hoka One One per sassi) ma avevo frenato l’entusiasmo per via del poco utilizzo. A distanza di qualche settimana con dei chilometri percorsi posso pensare di sbilanciarmi. Abbiamo visto sassi, Leggi di piùHoka Challenger ATR 3: Recensione a tutto sentiero[…]

Polpaccio spinge ed il terreno viscido da contrastare

Il polpaccio spinge sul terreno, le SpeedCross 3 tengono a fatica su un terreno fangoso per via della loro usura, il sentiero sale e nonostante tutto contro si prosegue senza esitazione.

Ormai ho capito una cosa e su questo non ho molti dubbi. Il mio polpaccio spinge molto meglio su terreno sassoso che su asfalto. Non parlo di numeri allo stato puro. Parlo di come sento quando il polpaccio spinge la differenza di fatica. Nonostante la salita, la discesa e le sorprese del terreno lo sento molto più a suo agio.

Uno scatto -grande e bellissimo scatto direi per il quale ringrazio- che ho riassunto come il “polpaccio spinge” in salita lungo un sentiero. Questo scatto è nato “per gioco” e per un contesto diverso, ma siccome mi piace tantissimo ho deciso di pubblicarlo anche sul mio blog.

Nota finale: un minuto di silenzio per le mie povere SpeedCross morte a breve dopo quasi 700km di onorato servizio per sentieri. Ottimo acquisto considerando che è stato fatto a Luglio 2014.

Eremitica Trail – Il clima detta legge

Eremitica trail si oppure no? E’ stato questo il mio dilemma della scorsa settimana. Nonostante le iscrizioni fossero chiuse mi sono iscritto in lista di attesa. Contro ogni mia previsione e speranza gli organizzatori mi hanno contattato per validare l’iscrizione. Il meteo non era dei migliori dalle previsioni, ma nonostante tutto ho deciso di iscrivermi. Il Leggi di piùEremitica Trail – Il clima detta legge[…]

[MTB] Il primo fango

L’attesa è finalmente giunta al termine perchè questa mattina sono tornato a pedalare su sterrato! Non vi so dire cosa ho provato alle prime pedalate di preciso. Credo che per capire il tutto bisogna sapere come si è svolta la mattina di oggi. Dopo essere riuscito a recuperare le scarpe da mountain bike che ieri Leggi di più[MTB] Il primo fango[…]

[Running] Shatterstorm: il primo medio lento di coppia

Questa mattina mi sono trovato con l’amico Emanuele ed abbiamo fatto un medio a passo lento per abituare a correre assieme e capire le nostre sensazioni in corsa. Nonostante il ritrovo molto presto (07:10) la temperatura era veramente difficile da gestire. Subito l’ho portato a correre sul canale vacchelli dove in mezzo alla natura abbiamo Leggi di più[Running] Shatterstorm: il primo medio lento di coppia[…]

[Running] Ultimo test pre-maratona

E con oggi si è chiuso definitivamente l’allenamento per Reggio Emilia. Assieme al mio amico Giorgio abbiamo fatto una corsa da 21km circa cercando di simulare il ritmo della Maratona. La situazione finale è stata leggermente diversa dal previsto. Purtroppo il fondo era troppo fangoso e scivoloso per correre in maniera regolare ed i tratti Leggi di più[Running] Ultimo test pre-maratona[…]