Determinazione & Mental Coaching

Determinazione sportiva è il concetto base che riassume il messaggio di una mia amica ieri mattina. Forse quella determinazione che mi serve per raggiungere quel sogno che ho nella mia testa nelle ultime settimane.  Per farlo ho due gambe e devo usarle al meglio. Il mese scorso un mio amico durante la “Kohler Cup 2016 ed una giornata da dimenticare” mi ha provato a tirare il collo e mi ha fatto notare che mi ricordo ancora come si corre con certi ritmi.

Oggi in allenamento mi sono concentrato. Una sola canzone in testa prima della partenza e poi il resto è stato facile. Ho lasciato andare le gambe e posso dire che hanno fatto un buon lavoro. Sono lontano dallo stato forma lo ammetto, ma ci stiamo lavorando.

Con chi ci sto lavorando? Per le gambe, le distanze ed i dislivelli ho dei lavori in corso con me stesso. Per coordinare il tutto tra soddisfazioni e mugugni (cosa che non mi succede mai) ho la “Mental Coaching” che mi aiuta a non perdere di vista l’obbiettivo ed il sogno del 2017. Grazie ^^

Una media di 4.25/km non la vedevo da parecchio tempo e questo mi carica notevolmente. Che sia la volta buona?

Let’s go! Il nuovo anno è alle porte e molte saranno le novità che mi attendono.

ps: meglio sorvolare sulla carta imprevisti dell’allenamento di oggi. Posso solamente dire che mi ha rallentato e quindi abbassato la media.

[Nuoto] La cuffia del nuotatore Master

Se è vero il detto “l’abito non fa il monaco” è anche vero il detto che “La cuffia del master non fa il master” però devo dire che ti regala autodeterminazione. Ora vi spiego cosa è successo per farvi capire il tutto 🙂 Arrivo nello spogliatoio della piscina e vedo il solito gruppo di ragazzi. Leggi di più[Nuoto] La cuffia del nuotatore Master[…]

[Running] Il passato nella propria mente

Ieri sera, durante la pizzata tra BlogTrotters, il buon Mathias ha detto una frase che mi ha fatto riflettere: […] Mi ricordo di quel timido ragazzo che faticava nel fare 25km di corsa … gli dicevo di stare attento … di non caricare troppo con le distanze … di stare attento per non rompersi fisicamente Leggi di più[Running] Il passato nella propria mente[…]

[Riflessione] Oltre la Regina

Questa mattina, al risveglio, ho capito quello che ho fatto ieri. Passata l’emozione del giorno, la notte mi ha portato il riposo. Ed una volta svegliato, il nuovo giorno mi ha regalato un nuovo stato mentale. Ho corso “solo” 6km oltre la distanza Regina. E’ vero, non sono poi così tanti. E’ stato il contesto Leggi di più[Riflessione] Oltre la Regina[…]

[Running] La prima candelina

Non ci posso credere! Sembra ieri che ho messo le mie prime scarpe da running ai piedi ed invece non è così! Ci pensavo l’altro pomeriggio mentre ero fuori a correre. Tra i miei pensieri dicevo: Nei prossimi giorni compie il primo compleanno la mia vita da runner! Così tornato a casa ho guardato l’elenco Leggi di più[Running] La prima candelina[…]

[MTB] Bunnyhop errore in fase esplosiva

La scorsa settimana, vi avevo spiegato come effettuare un bellissimo bunnyhop. ([MTB] La sottile e sacra arte del BunnyHop) Oggi, su esperienza di ieri, vi spiego come preparare al meglio e cosa non fare durante la fase esplosiva. Per fase esplosiva, intendo la fase dove ci si “ovetta” per poi esplodere nello stacco da terra. Leggi di più[MTB] Bunnyhop errore in fase esplosiva[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi