Bouquet di temaki ed Ultra K Salsomaggiore

Era il 22 Novembre 2015 -ovvero lo scorso anno-  quando ho corso per la mia prima volta la fantastica Ultra K Salsomaggiore (=vedi [Running] Ultra K Marathon 2015) e posso dire che alla fine della giornata avevo una “leggera” fame.

Cosa posso chiedere di meglio dopo una gara corsa e gestita veramente bene?

Sushi per festeggiare -ovviamente all you can eat- ed al Secondo ordine ho traumatizzato la ragazza sentendomi dire ” Ma pensi davvero di riuscire a mangiare tutto quanto? ” Tranquilla ed ho ancora un ordinazione dopo da fare, vedrai che non ti deluderò! Amo correre distanza, non riesco proprio a resistere al suo richiamo.

Uno dei motivi per cui ricorderò la serata dello scorso anno è stata la frase che mi è stata detta dopo questa ordinazione piccola ed indifesa “Non portarmi fiori… Portami un bouquet di temaki”

Mi è spiaciuto davvero non correrla in questo 2016, ma ero (=sono ancora) senza certificato medico per via del rinnovo non ancora effettuato.

UltraK Marathon: Diciotto settimane per bissare il sogno

Ogni volta che nella mia testa appare il termine “UltraK Marathon” si innescano un sacco di meccanismi a me del tutto oscuri. L’ho corsa nel 2015 portando a casa una bellissima gara (ed un seguente “divieto” di entrare in un sushi all you can eat dopo avere dato il meglio di me a cena) con Leggi di piùUltraK Marathon: Diciotto settimane per bissare il sogno[…]