Sguardo determinato cercasi perchè un tempo era la normalità

Lo sguardo determinato di quel giorno me la ricordo benissimo. Mi sentivo in forma e conoscevo il terreno di gara dalla precedente partecipazione. Uno scatto prima della partenza che dice molto. Salvo un paio di passaggi nuovi, sapevo benissimo cosa dovevo fare e dove dovevo farlo.

Quello sguardo determinato che adesso mi manca. La vorrei tornare a vivere. E’ ormai da Maggio 2016 che non corro più come piace correre a me. Ieri ho visto la sintesi del mese di Settembre 2017 a livello di chilometri corsi: 60! Si, giuro non è uno scherzo e la questione mi ha preso male.

Oggi è il primo ottobre. C’è chi lavora, chi corre di qua, chi corre di là e poi c’è chi corre l’edizione 2017 dell’Euro Marathon. Forse è proprio per questo che oggi ho preso questa fotografia dai ricordi passati anche se non cade come anniversario dallo scatto.

Oggi è il primo di ottobre. Ed io? Sono sul divano, col portatile sulle gambe mentre guardo “Le due Torri” visto che ieri ho cominciato a rivedere la “Trilogia del Signore degli Anelli” visto che i miei progetti di corsa autunno/inverno sono andati tutti a farsi friggere. Mi consolerò cercando dei “Libri sul Trail Running” come via di sfogo.