Faenza, il campanile e Piazza del Popolo senza traguardo

La città di Faenza per me ha un significato particolare. Una città associata nella mia mente alla 100Km del Passatore.  Ieri -25 Aprile 2017- si è corsa come ogni anno la 50Km di Romagna a Castel Bolognese. Io non ero li e già è stata dura pensarla senza correrela. La sera però ero in Piazza del Popolo a Faenza. La piazza che il primo anno mi ha visto da ritirato, lo scorso anno mi ha visto da finisher e questo fine maggio non mi vedrà.

Vedere oggi quel campanile e non tra un mese non è semplice e potrebbe fare male. In effetti lo fa e lo farà, ma intanto il gelato lo mangio adesso ridendo e scherzando: perché farmi 100km a piedi se posso arrivarci in auto? Scaldate e rifinire i motori, Faenza ed il viaggio della 100km del passatore vi aspetta.

Rido e scherzo sul fatto di andare in macchina a mangiare il gelato, ma andarci a piedi è impensabile. Non credevo di subire questo effetto emotivo nell’andare lì ieri sera. Lo so, Faenza non si sposta. Però ci sono esperienze che segnano e non riviverle è davvero dura.

Passatore 2016: Faenza dopo quel viaggio chiamato Passatore

Passatore 2015: [Running] Il “non” Passatore 2015