Faccia da fango in un sabato mattina di pioggia

Un sabato mattina in mountain bike che ricorderò per la mia faccia da fango alla fine dell’allenamento.  Mi rendevo conto della pioggia e del terreno, ma non pensavo al mio volto.

Tornato alla macchina -mentre mettevo via la mountain bike- vedevo le persone osservarmi e non capirne il motivo.

Mi sono specchiato al finestrino ed allora ho capito.

Un bel selfie per immortalare il momento e la foto messa sul mio profilo Facebook ha riscosso un buon successo.