Milano City Marathon 2019: Cinque mesi e nulla …

Milano City Marathon 2019: Cinque mesi e nulla ...Milano City Marathon 2019 lo avevo detto e lo avevo dichiarato che il mio ritorno sulla distanza regina avrebbe preso luogo dove nel 2013 ho compiuto il mio assoluto. Percorso diverso, ma la città è sempre la stessa.

Milano City Marathon 2013 è rappresentata dal tracciato che vedete nella foto. Mi è uscito tra i ricordi di Facebook in questi giorni ed in quel post scherzando mi domandavo se non fosse davvero troppo lunga. Un tracciato che mi ero studiato all’epoca molto bene e lo sapevo quasi a memoria ancora prima di correrlo. Il 910xt che mi ha dato problemi quel giorno e quindi l’ho praticamente ignorato basandomi solo sulle mie gambe e sensazioni.

Milano City Marathon 2019, sapete che vi dico? Corretela pure voi. Io domenica prossima prossima vi penserò da casa. Un tombino (per non dire un culo) di  cinque mesi, corsa dopo corsa, allenamento dopo allenamento, test dopo test e poi?

Poi è arrivato l’ultimo mese di preparazione e mi ha mandato a fanculo tutti i precedenti. Le gambe in sovraccarico, stanchezza muscolare perenne e tanto altro. La cosa peggiore in tutto questo è stata una: LA NON VOGLIA DI CORRERE ED IL RIGETTO ALLA SOLA IDEA.  Insomma, prendiamo tutto ed alziamo la tavoletta del WC per poi tirare lo sciacquone con gusto.

Milano City Marathon 2019: Ultimo LungoSi, avete letto bene. Non corro da quanto? Non voglio saperne della tabella che avevo da seguire. Non voglio saperne che mi devo allenare. La sola cosa che so è che non farò la Milano City Marathon 2019 perché proprio l’idea mi nausea disgusta e non ci provo nemmeno con una Maratona nel breve.

Due settimane, dopo che nel lungo finale sono saltato impietosamente dopo nemmeno 25km di corsa facendo fatica a rientrare a casa. Significativo come premessa di quanto è seguito è stato il dialogo con mamma una volta tornato a casa

M: com’è andata?
I: di merda!
M: in che senso?
I: di merda, che altro?
M: ok, non chiedo

ed in quel momento ho appeso le scarpe al chiodo prendendomi una pausa.

Milano City Marathon 2019,  l’avrei corsa bene. Ero in forma e STAVO bene e mi STAVO divertendo. Ora chissà come saranno le prossime avventure e quali saranno. Intanto so come non saranno.

Non mi ricordo di che spot o film sia il motto “I need a break” ma al momento è quello che mi si adatta di più in assoluto.

 

 

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi