Sigaretta ad alta quota: gusto di rovinare la giornata altrui?

La sigaretta, questa sconosciuta nella mia vita. Non ho mai fumato e di questo sono più che orgoglioso. Non ho mai nemmeno avuto la voglia o la curiosità di sapere cosa si prova. Onestamente mi ha dato sempre fastidio il fumo altrui. Devo dire che l’emissione della legge anti fumo nei locali pubblici per me è stata una vera manna dal cielo.

Dopo un periodo di assenza dai sentieri di montagna in questo ultimo periodo che ho ripreso in zone più frequentate ho notato un nuovo gadget del materiale obbligatorio. Di cosa parlo? Sto parlando della sigaretta.

Mi piace correre in solitudine quando sono per monti. Spesso e volentieri evito anche i rifugi. Non mi fermo quasi mai a mangiare in posti affollati se posso. Preferisco un sasso disperso dove stare da solo.

Sigaretta e la non educazione di base – Sfogo Libero

Ultimamente non sempre mi dimentico del genere umano e gli allenamenti o camminate sono fatti in posti più frequentati. Quello che mi crea più fastidio non è tanto vedere la massa in montagna. Non c’è (purtroppo) una selezione all’ingresso del sentiero. Quello che mi irrita è nel vedere il “montanaro da città” che arrivato al rifugio o in vetta -ovviamente senza un minimo di fiato in corpo- estrae la sua sigaretta dallo zaino e la fuma come se nulla fossa. Se poi parliamo di quei “finti rifugi” che sono hotel in piena regola dove la gente entra ed esce a scopo turistico e non per la montagna, la situazione è allucinante.

Ora -carissima ciminiera nomade- se vuoi fumarti una sigaretta dopo la passeggiata vedi di andare al parco di paese (dove già romperesti i coglioni alla gente) invece di andare in montagna. Si sale in quota per stare in pace, staccare e RESPIRARE SANO. Non salgo in quota per respirare la tua merda di sigaretta! Se mi fermo ad un rifugio su un tavolo mi voglio riposare e/o mangiare. Se mi fermo su un masso in vetta a fissare l’orizzonte lo faccio perchè mi svuota da tutto. Non faccio questo per trovarmi te che rompi i coglioni! Lo dico soprattutto quando arrivo su dopo  una tirata di colo in allenamento e voglio riprendere fiato.

Vuoi provare l’emozione della sigaretta ad alta quota visto che in aereo sono proibite? Vai su un grattacielo ed affacciati per vedere il panorama. Probabilmente trovi anche l’ascensore e non devi nemmeno fare la fatica.

Sigaretta e la conclusione di base

Detto questo, non è che te che fumi mi stai sulle palle. Mi cominci a stare sulel palle se il luogo in cui lo fai non è quello adatto. La montagna non è un luogo adatto. E’ un concetto semplice, ma evidentemente per la tua testa troppo complesso!

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi