E la riflessione del terzo lunedì di Aprile ( BAA )

BAA … una sigla che a molti può non dire molto … una sigla che ad altri dice molto … una sigla per cui ho lottato con tutto me stesso.

Boston Marathon 2014 … continuo a pensarla … si corre oggi … ripenso al mio 2h59m tempo più che valido per la qualifica ( IO NON LA “COMPRO” COME TANTI QUESTO SIA CHIARO!!! ) ed è la seconda volta che pur avendola in tasca non mi iscrivo.

La prima volta era un momento no della mia vita sportiva. E la seconda? Avevo due scelte possibili: o la BAA oppure un altro IM. Ho scelto l’IM perchè volevo evitare di vivere 18 settimane col cronometro “ossessionato” dal secondo sui ritmi al chilometro. Andare e fare “una Maratona” non aveva senso. Andare a Boston e fare “LA MARATONA” questo ha senso … ma mentalmente non sono nello stato di prepararla come si deve. Speriamo in un futuro 🙂

Oggi ci penso e ripenso … non torno indietro nella mia scelta … però il nodo in gola nel non essere lì a correrla è ben presente … soprattutto dopo quanto è successo lo scorso anno!

FORZA RAGAZZI … CONQUISTATELA CON ONORE!!!

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi