Stramilano 2013: Emozioni e delusione!

Ieri ho corso la mia terza Stramilano (la Stramilano 2013) e ripensando alla giornata ho moltissime emozioni contrastanti che proverò a scrivere un passo alla volta.

Dal punto di vista personale posso dire che la giornata era partita male se non molto male. Ho fatto da sabato alle 8 a tarda serata in bagno …  poi notte tra bagno, in bianco e dormito pochissimo … mi sono svegliato che mi sentivo debole, con brividi e giramenti …per non parlare delle fitte vai e vieni all’addome … in pratica ho detto “provo a partire al ritmo… arriverò al 10 e mi ritiro  … al 12 ho avuto una fitta che mi ha piegato e ci ho vissuto sino alla fine … lì mi è venuta in mente una cosa … ed il motivo x cui stringere i denti e dedicare il traguardo … quindi ho detto rallento e provo … ed alla fine ho anche tagliato il traguardo con un nuovo personale … il personale ha già una dedica MOLTO speciale 🙂

In aggiunta alle condizioni di fondo non ideali per correre ieri si è aggiunto un “meteo divertente” che ha reso la gara più stimolante. La pioggia non ha mollato un attimo ed il vento non era da meno. Nei tratti dove si riusciva a correre in gruppo ci si cambiava per coprirsi il più possibile. In altri casi si rimaneva esposti. Per certi versi non vedevo l’ora che finisse per scaldarmi un attimo e mettermi abiti asciutti.

Volete sapere come è finita? STRAMILANO HAI FATTO SCHIFO!!! 

  • Nemmeno un telino per coprire i runner alla fine della gara.
  • Assenza totale di cibo solido ai ristori e/o bevande calde
  • Medaglia “patacca” d’arrivo (ma questo mi interessa relativamente)
  • Deposito borse in caos e ritiro borse gelando sotto l’acqua
  • Assenza di spogliatoi per cambiarsi: ma come c@##o si fa a prendere 6000 e passa iscrizioni per poi fare cambiare la gente (sia pre che post gara) sotto la pioggia in mezzo al fango? Non pretendiamo un albergo a 5 stelle, ma una tenda si. Non potete sperare nel bel clima per fare cambiare la gente all aria aperta. In proporzione ho meno fango addosso dopo un allenamento in mtb che sulla tuta pre/post gara usata ieri!
  • Inciviltà dei milanesi, ma con questo la Stramilano 2013 centra poco. Il problema è molto più esteso e di educazione di base
Il solo GRAZIE è destinato a tutti i volontari sul percorso e non che hanno reso possibile a noi di correre nonostante il clima veramente sgradevole.

A parte questo “piccolo” sfogo che spero la stramilano raccolga (visto che non sono il solo a pensarlo) devo dire che ieri la giornata ha dato moltissime soddisfazioni ed emozioni!

  • Le nuove Adidas Boost hanno dato una tenuta di strada in condizioni impegnative senza precedenti
  • Chiudere la prima mezza maratona col passo medio sotto i 4/km è proprio una bella emozione
  • Meditare sulla Milano City Marathon: dopo ieri si aprono molte teorie
  • Un grazie al coach per i suoi consigli su come affrontare la gara, sulla telefonata e messaggi post arrivo: mi hanno fatto “gongolare” più del personale

E con questa avventura vi saluto … da oggi si comincia la prima fase di carico per Klagenfurt 2013!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Buona settimana 🙂

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi