[Running] Mente e corpo

Martedì 1 Novembre:
Erano le 13.20 quando ero seduto in un locale a mangiare un muffin e fissavo il rettilineo d arrivo pensando che 24h prima Lo stavi correndo.
La situazione ora è bella:
Il corpo e le quelle *fetenti gambe* mi dicono di andare a correre. La mente da persona saggia mi dice di non farlo.
Fortuna che sono costretto ad ascoltarla perché oltre al completo della maratona non ho ricambi. Non è vero, avevo l opzione 2 per l abbigliamento però non diciamolo a nessuno!
Di sicuro resta il fatto che non ho voglia di fare il defaticamento con le scarpe usate ieri e nemmeno con quelle comprate domenica all expo!
Approfitto del post per fare una precisazione sulla maratona di ieri:
Le mie “lamentele” non riguardano il tempo finale o il mancato personale o il positive split spaventoso.
Il tutto riguarda il come l ho corsa gestendola male commettendo errore dopo errore pur non inseguendo il cronometro.
E per oggi smetto di tenervi compagnia … anche perché non so quando troveró il primo WiFi aperto. Oggi intanto ho trovato due nuovi punti da cui connettermi 😛
Peccato che qua in zona dove sono con l allogio non ci sia

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi