[Running & Nuoto] Hakuna Matata W20D6

Nonostante la notte col clima acceso ho sentito tanto il caldo. Quando è suonata la sveglia è stata dura alzarsi e scendere in strada. Avevo paura di non farcela vista la temperatura che mi aspettava fuori.

[…] … Ultimi 90 minuti di corsa prima di dare il via allo scarico! Andiamo piccole, ci sarà da ridere oggi. Perché? Ho tanto sonno! … […]

Running: Cerchiamo di trovare il lato positivo che più aspettavo a partire più andavo verso il caldo. Per questo motivo sono partito subito. Ho cercato un passo a sensazione buono. Non mi interesava guardare il garmin perchè sapevo che giro fare per stare nei 90 minuti di allenamento e soprattuto non volevo forzare per il caldo. Volevo sentirmi bene. Ho capito di stare bene dopo un 7km circa quando …


[…] Essere affiancato da due signori in bici da passeggio e sentirsi chiedere *Scusa, ti secca se ci facciamo fare il passo da te?* non ha prezzo  […]

…. e così ho anche corso in compagnia oggi! Il ritorno dal giro di boa è stato in solitaria e sinceramente un po pesante perchè il caldo usciva senza pietà. Pensavo solo a cercare il compromesso tra passo anti caldo e passo a sensazione. In questo modo l’idea di soffrire meno il tutto mi rendeva felice. Una volta trovato mancavano 4km a casa e così ho deciso di tenerlo e sperare. Ci sono riuscito per 3km perchè ha vinto il richiamo di una fontanella d’acqua. Poi una volta “fatta la doccia” sono ripartito come prima.

[…] La mia amica Cinzia mi ha fatto notare che non è proprio cosa da tutti i giorni leprare dei signori in bici che passeggiano. Dite che devo riflettere sulle mie sensazioni? […]

Nuoto: Avevo l’allenamento con le variazioni di ritmo da recuperare. Premessa che oggi volevo mettere distanza più che velocità e quindi via a farlo in tutto relax.

  • WarmUp: 200 / 50*8
  • Main: [ 200 / 4 * 100 / 4 * 50 ] * 2
  • Cooldown: 100 / 200

E’ stato un allenamento molto particolare oggi. Non tanto perchè era l’ultima volta visto che settimana prossima si comincia lo scarico. Entrato nelle vasche la 4 era libera e così sono entrato. Sapevo che era l’ultima volta che nuotavo con lei prima del 70.3 e solo dopo potrò tornare a farmi abbracciare da lei. Quando ho finito il defaticamento l’ho ringraziata dall’acqua mettendo la mano sulla croce sul muretto sotto il blocco di partenza.  Mentre ero ancora in acqua e la guardavo le ho sussurrato:

[…] … Ultimo 2500 nella mia *amica 4* ringraziandola di tutte le emozioni e le fatiche che mi ha dato in questi mesi! Mi mancherai tanto! … […]

Ora mi mancano pochissime nuotare e sono contento che la piscina interna chiuda la prossima settimana e non prima almeno la fase di carico sono riuscito a farla tutta bene all’interno. Questo non toglie che a me nuotare in quella esterna mi esce difficile e mi fa anche parecchio schifo!

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi