[Nuoto & BDC] Hakuna Matata W18D1

La notte tra ieri ed oggi mi ha portato un bellissimo regalino inaspettato. Non so come cavolo abbia dormito questa notte, ma mi sono svegliato con un fastidio alla spalla destra.

Nuoto: In programma un 1500 e sapevo che non sarebbe stato un allenamento tranquillo visto il fastidio della spalla. Arrivo a bordo vasca e parlando con un mio amico di piscina che non rivedevo da tempo mi sento dire:

[…] A bordo vasca: “Ti lascio la corsia 4, la più prestigiosa hai davanti a te un 70.3 e poi un 140.6” … Risultato? Mai nuotato così male -.- […]

e vi ho già anticipato come è andata la nuotata. Dopo un riscaldamento (300 – 100 – 100) mi lancio nella serie principale da 800 senza forzare per via della spalla. Verso la metà capisco di dovere rallentare ed una volta preso il ritmo la spalla non la sento più. Chiudo con un 200 in tutto relax e poi salto fuori per andare al lavoro.

BDC: Allenamento con l’amico K in tutta tranquillità e così è stato sino a metà del giro ma non per colpa nostra. Dopo un breve tratto assieme vedo il buon Paolo venire in senso opposto e gesticola come per dirci: pedala! Da bravi ragazzi lo salutiamo ed andiamo avanti tranquilli. L’anello è sempre quello ed improvvisamente rincontriamo Paolo che gesticola di pedalare nuovamente …

Io: E’ un mio amico e vicino di casa.
K: Andiamo a prenderlo?

Io: Eccolo lì, andiamo a cambi
K: Ci sei?
Io: Sono dentro, andiamo!

E così arriviamo sotto Paolo che è entrato in scia per qualche chilometro dicendomi che con noi non gli piace pedalare. Ma dai … siamo così simpatici … non trovi??? La sua definizione del tratto assieme è stata:

[…] … a un certo punto della mia uscita in solitaria, mi sembrava di essere nella frazione di uno sprint… c’è gente matta in giro.. ahhahahahaha […]

Eh bravo ragazzo 🙂

Una volta tornati soli “io & K”abbiamo ripreso l’andatura crociera in tutta tranquillità chiacchierando del più e del meno.

[…] … E bravo Scattino … facile facile ed in tutto relax … vero? :-)))))) […]

Ed anche l’allenamento di oggi è andato, non mi resta che recuperare le energie perchè domani si prende  correre col lavoro di variazioni di corsa!

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi