[Nuoto & BDC] Hakuna Matata W16D1

Una nuova settimana è cominciata, ma questa è diversa dalle altre. Il perchè? R E C O V E R Y W E E K ! Questo però non vuole dire che mi rilasso, vuol dire solo che dovrò stare attento a non tirarmi il collo.

Se devo dare una definizione della giornata di oggi direi che quella perfetta è la seguente:

… Prima o poi imparerò a stare zitto nella mia vita …

e nel giro di un’ora ho aperto bocca due volte quando forse era meglio stare zitto! Ormai è fatta e quindi prendiamone atto!

Nuoto: Oggi finalmente una serie veramente soft in piscina per un totale di 1000 (300/500/200) metri da fare. Non mi sembrava nemmeno vero. Arrivo alle  vasche e vedo il nuovo amico cuffia nera. Dopo esserci salutati  scatta un dialogo da parte mia:

Io: Ascolta, prima di fare il defaticamento posso entrare in corsia con te e farmi un 50 nella tua scia sperando di reggere il tuo ritmo? O ti secca?
Cuffia-Nera: Certo! E perchè dovrebbe seccarmi? Vieni quando vuoi!

Il riscaldamento comincia bene e finisce bene. L’acqua era troppo calda per i miei gusti e non mi ha fatto apprezzare il nuoto come relax oggi.

Comincia la serie da 500 e verso la metà mi trovo a rimbalzare assieme a cuffia nera. Ci provo, vediamo quanto tempo lo affianco. Arrivo bene al rimbalzo dei 25 e quando usciamo capisce che lo inseguivo. Aumenta il passo e lo aumento anche io. Ora era avanti di qualche bracciata. Aumento e lui rilancia creando maggiore distacco. Manca 1/4 di vasca ed il distacco è spaventoso. Io sono alle ultime bracciate e lui ha già rimbalzato. Un solo pensiero: ma io perchè non sono stato zitto prima???

Finisco i 500 e cambio corsia. Ero pronto al suo rimbalzo e vedo che si ferma. Mi chiede che ritmo deve tenere. Gli dico di andare come se non ci fossi.

Lui parte, premo start sul cronometro e mi lancio. Ai 25 arrivo bene e sono attaccato. Forse troppo ed un paio di volte lo colpisco. Aumenta e lo tengo. Tocco il muro e leggo il crono: INASPETTATO 46!

[…] Un 50 con cuffia nera non si dimentica! E siamo solo all inizio 🙂 […] 

Stavo bene e non ero morto, quindi domani se lo trovo gli chiedo di replicare ma senza sosta. Quando sono cotto mi stacco io 🙂

E dopo questo i 200 di defaticamento finale sono stati una vera e propria passeggiate. In questo modo ho chiuso a 1050 … 🙂

BDC: Solo “20 Miles” (=32km) in tabella e per di più sono da solo. Sapete cosa significa? RELAX! In effetti così è stato salvo per 3km quando un altro ciclista mi è entrato nella scia e per scrollarmelo di dosso ho dovuto alzare il ritmo. Arrivati ad un bivio mi ha chiesto da che parte andavo e lui è uscito dalla scia andando dall altra 😀  Sapete che vi dico? Tirare il collo ad un altro ciclista non è reato! E’ reato solo quando lo fanno verso di te. Dico bene? 🙂

Il problema si è presentato prima della pedalata. Verso le 17 circa:

[…] … Ho fame e tra 40 minuti sarò a spasso con Sally! In pratica dovrò resistere alla fame sino all’ora di cena: cassus :'( … Ho dimenticato i plasmon a casa 🙁 […]

Però tranquilli che a cena mi sono rifatto. Spero solo di non dovere cambiare la muta prima del 70.3 perchè l’idea proprio non mi piace!

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi