[Nuoto & Running] Hakuna Matata W11D2

Se devo dare una valutazione alla giornata di oggi sportivamente parlando direi ottima! Non lo dico per una questione esclusivamente cronometrica, ma lo dico a seguito di soddisfazioni e sensazioni ottenute nel corso dei due allenamenti.

Nuoto: La tabella oggi prevedeva un allenamento che sulla carta non mi piaceva per nulla e sapevo benissimo che lo avrei sofferto essendo tutte serie corte. Ecco cosa prevedeva l’allenamento:

  • Warm-Up: 300 / 200 ( Tot 500 )
  • Main: 100 * 5 – rec 15” / 50 * 10  rec 10” ( Tot 1000 )
  • Cool Down: 250
L’allenamento complessivamente è di 1750 e devo dire che mi sono scivolati via. I tempi inaspettatati sono stati:
  • 100 -> 1:43
  • 50 -> Nessun tempo interessante. Posso dire di averle fatte mentalmente già in fase di scarico
Sono uscito dalla corsia che nemmeno ero stanco … però avevo veramente tanta fame!
 
[…] ‎… La tabella del nuoto di oggi non era divertente, ma l’ho sistemata per le feste ed anche a livello crono sono soddisfatto: YEAH! … […]
Running: L’idea di correre per 60 minuti con questo caldo mi aveva messo addosso una voglia di non correre che nemmeno io immaginavo possibile. Per mia fortuna sono stato previdente ieri sera quando ho fatto la borsa ed ho messo dentro anche il cinturone per bere. Senza di lui sarei stato veramente nei guai.
Una volta partito ho subito preso un buon passo a sensazione. Il problema è molto semplice: dovendo correre per un’ora voleva dire fare molta più strada. Dove andrò? 
Il problema è stato risolto quando al primo incrocio una macchina mi ha fatto deviare rispetto ai miei pensieri e da lì è uscito un bellissimo allenamento con una buona dose di natura per staccare la mente dall’asfalto. 
Le sensazioni sono state OTTIME per tutta la corsa. Nonostante l’aumento delle distanze in bici da corsa le gambe continuano a rispondere bene in corsa. Ho corso circa 2/3 della distanza che dovrò correre a Galway. Non mi capitava da tempo e nel mentre cerco di quantificarla sempre meglio. 
Adesso aumenteranno i carichi di allenamento e probabilmente la corsa sarà più ostica. Valuterò volta per volta, ora non mi voglio rovinare il mio stato per un pensiero.
Oltre le gambe cosa vi posso dire? RIVOGLIO LA PIOGGIA!!! A chi bisogna rivolgersi? Al papà di Pollon? Troppo caldo, non è possibile soffrirlo così tanto. Non importa più di tanto (ora) perchè una volta tornato a casa ero contento:
[…] ‎…13.49 @ 4.28 finalmente una corsa quasi serena in tutto relax … [….]
Ed il buon Ibiza130 mi ha appena risposto:
[…] Te si che sai come ci si rilassa! 😉 […]
E che gli posso dire … 🙂
Vi auguro buona serata a tutti e soprattutto un buon relax 🙂

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi