[Running] Te chiamale se vuoi ….

… SENSAZIONI! Ieri sera allenamento serale fatto interamente a sensazione. Devo dire che per capire questo allenamento devo cominciare dalla serata di lunedì.

Lunedì Sera: Preparo tutto per andare a correre la mattina … ALT … PANICO … non trovo più la fascia del cardio! Dopo una ricerca ho pensato di mandare un sms ad Emanuele visto che domenica dopo la DJ Ten mi sono cambiato nella sua macchina. Era tardi e così ho deciso di rimandare la corsa al pomeriggio.

Martedì mattina: Mi sono svegliato triste sia per non avere corso che per la fascia. Mando un sms ad Emanuele e della mia fascia nemmeno l’ombra. Sapendo quanto costa mi volevo mettere a piangere. Mi viene in mente che avendo un Edge ed un ForeRunner ho una fascia di riserva. La cerco e scopro che la batteria è morta. In pausa pranzo o dopo il lavoro andrò a cambiarla e poi correrò con questa.

Martedì orario pranzo: Vado in un posto convinto di cambiare la pila e mi dicono che non le vendono più. Volevo mettermi a piangere.

Martedì post lavoro: Ora vado dall’orologiaio in paese e di sicuro lui ha la pila. Guarda il modello e mi dice di si. Passano dei secondi e si scusa perchè le ha finite. Deve avere capito che stavo per piangere in negozio e così mi ha indicato dove andare a prenderle. Pochi minuti dopo avevo la pila nuova nella fascia! La domanda però resta … dove è finita l’altra?

Finalmente si corre! Io e le mie “Adidas Response Cushion 19” scendiamo in strada pronte per divertirci. Avevo da correre 8km e con la stessa strategia di domenica ho deciso di correrli a sensazione.  Devo dire che passo dopo passo la corsa è uscita sempre più naturale e spontanea. Ero sempre più felice perchè tra 20 giorni scoprirò se la conquista di Dublino è possibile oppure no.

Non ho guardato il garmin nemmeno ai diversi BEEP e credo che questo sia stato un bene enorme. Quando poi a casa ho guardato il grafico del passo mi sono accorto di essere stato veramente regolare in tutto l’allenamento.

Purtroppo dal grafico si nota che 2km sono fatti pochi secondi sopra gli altri. Non ho potuto fare altrimenti, perchè l’alternativa era finire sotto una macchina. Meglio perdere qualcosa con la media, vero?

Volevo raccontarvi due episodi veramente divertenti:

  • Passavo di fianco ad un gruppo di case e nel parcheggio vedo scendere dalla macchina la mamma coi due bimbi piccoli. La mamma dice ai bimbi di andare verso casa che lei prendeva la spesa. La bimba si gira e dice alla mamma: “No, voglio andare a correre con lui” e mi indica. Io passo e mentre mi allontano sento la bimba piangere perchè la mamma le aveva detto di andare verso casa. Poverina … 🙁
  • Ero a circa 3km da casa quando un signore in bici che veniva in senso opposto rallenta e mi guarda. Dal nulla mi sento dire: “scusa, ma te corri sempre … ti fermi qualche volta?” Mi sono messo a ridere e gli ho detto di si. 
Ed alla fine, dopo il beep numero otto, tutto felice ho aperto il gas senza rendermi conto di quanto e sono andato verso casa 🙂
Martedì sera: Ero in camera mia triste per avere perso la fascia principale. Ad un certo preparo il borsone per domani e dal corridoio mia mamma sente urlare “PICCOLA … TI VOGLIO BENE” … io l’ho presa tra le mie mani … l’ho guardata con gli occhi pieni di emozioni … e poi le ho dato anche un bacino … 🙂 Esatto … ho ritrovato la fascia! 
Ora ho due fasce cardio pronte all’uso … avrò da divertirmi … oppure potrò montare un secondo cuore pronto per le emergenze 😛

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi