[Sport] Solo numeri ed il conto è servito


Dopo mesi di allenamento serio, di gare e di sconfitte è giunto anche il mio momento per pormi delle domande.

E’ finito il 2009 nel quale ho perso parecchio tempo e occasioni di fare nuove esperienze.
Adesso è giunto anche il mio momento e sento che sono veramente sotto l’obbiettivo che mi sono imposto per questo 2010.
Sarò pronto per riuscirci?
Gli allenamenti continuano a seguire a ritmo quasi serrato giorno dopo giorno. Le pause sono veramente minime ed i ritmi sono in miglioramento. I numeri continuano a salire giorno dopo giorno arrivando a risultati che non mi aspettavo. Salgono le distanze, si abbassano i tempi e cosa manca?
La questione peso che tanto mi assilla nell’ultimo periodo. Ormai parto dal presupposto che a Verona sarò sopra i 60kg ed a Treviso non sarò 58kg come avrei voluto. Ma tutto questo a cosa è dovuto mi chiedo?
  • I muscoli pesano più del grasso e quindi con tutti gli allenamenti ho messo su peso ma non in termini di ingrassare?
  • E la fame? Purtroppo, con i nuovi ritmi di allenamento, ho da mandare giù più cose e questo potrebbe anche contribuire in parte al peso preso. Ultimamente sento una fame assurda soprattutto in vista dei prossimi eventi agonistici e dei relativi allenamenti.
A questa mattina (ore 8.00) ero 61.5kg con un grande desiderio di andare in bagno e quindi faccio affidamento anche a questo.
Inoltre, visto che “casualmente” siamo in tema, volevo porre una domanda semplice:

e se fosse solo una pippa mentale quella del peso/prestazione?

Mi spiego meglio:

A Dublino ero 59kg (come ero magro) ed ho fatto un buon 3h18m con mini crisi finale. A dicembre alla “Maratona di Reggio Emilia” ero 62-63kg ed ho conquistato il mio 3h14m. Domenica, sempre a Reggio Emilia ma in Mezza Maratona, ero sui 61kg ed ho conquistato il personale sulla mezza 1h27m04. Sinceramente non credo siano tempi così brutti. Inoltre, nota extra, sabato sera ho mangiato come un disperato (due mezze pizze abbondanti per due persone) e non da sportivo mentre a Dublino la sera prima sono stato leggero.

Il problema non è “riempire il serbatoio” se serve perchè capisco benissimo quando è il caso di mandare giù qualcosa oltre il classico. Quale è il problema?

E se tutto questo insieme di numeri che scorre sui nostri garmin o dentro i nostri corpi:
  • distanze
  • tempi
  • calorie spese
  • calorie acquisite
fosse sballato? Alle nostre prestazioni cosa potrebbe succedere? Ed a noi?
Ed ora vi lascio, assieme al Saggio Maestro e Cavaliere di Libra, nella profonda riflessione di vita che questo post potrebbe avere scatenato in voi. Ora vado a recuperare il mio Timex a cui è morta la batteria ieri e poi deciderò se andare a nuotare o fare riposo anticipato oggi. Penso più la seconda, ho bisogno di staccare la spina un attimo.

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi