[Running] Domenica pomeriggio con tanto di voglie

Inizialmente ero per scrivere il tutto domani, ma non mi andava di farvi attendere tanto tempo e non raccontarvi questo divertimento di oggi pomeriggio. Posso dire che, una volta tornato a casa dalla piscina, ho cominciato ad avere una serie di voglie. Tra queste posso elencare:

  • Quella di correre
  • Quella di mangiare il tiramisù fatto in casa da mamma
  • Quella di pensare che i cagacazzo che sono arrivati come avvoltoi assieme all’anno nuovo non esistono
  • Quella di andare avanti con la lettura del libro che ho cominciato per la terza volta in quanto poi arriva la bella stagione ed accantono la lettura.

Detto questo, la voglia di correre era quella più forte così oggi a pranzo ho mangiato solo il primo e niente tiramisù. Subito dopo mi sono messo a leggere circa un’oretta e poi non ho resistito perchè la mia mente ha pensato: se torni presto dalla corsa puoi fare merenda col tiramisù … esatto? Il tempo di pensarci ed ero già in strada.

Manca solo una voglia da accontentare. In certi momenti sono ampiamente convinto che l’asfalto sia il mio migliore amico (senza togliere nulla a quello reale) e così abbiamo cominciato a parlare. Il ritmo si è imposto poco soft e devo dire che non mi pesava il passo iniziale. Beep dopo beep ho cominciato a spingere senza rendermi conto di nulla.
Nei primi 4km sono riuscito a spingere in progressione senza avere nessun problema. Purtroppo ho dovuto mollare al “Km5” perchè un pirla in macchina ha deciso di ignorare il suo stop ed ho dovuto fermarmi io. Superata questa rottura (sia di palle che di ritmo) ho rincorso il passo precedente cercando di migliorarlo a seguire. Riprendo bene, mi porto senza problemi al pelo dei 4/km con buona parte sotto. Purtroppo, correndo in paese, dovevo rallentare quando ero sotto incrocio.
Arriva l’ultimo tratto: CHE IL GRANDE DUELLO CONTRO I CAGACAZZO ABBIA INIZIO! Il ritmo è già buono ed esco veramente bene dal 4,01/km di media. CHE ATTACCO SIA!
Mi porto rapidamente sotto i 4/km e si spinge. Due signore mi guardano allucinate e non stavo per travolgerle. Dai che il passo è veramente buono e ti purifica da tutto quello che hai dentro. COMBATTI RAGAZZO! Ora è quasi tutto rettilineo. Un ragazzo ed una ragazza davanti a me mano nella mano. Un solo urlo: STRADA! Capiscono che non stavo scherzando e si mollano subito. Passo in mezzo a loro e proseguo la mia corsa. Il rettilineo è lungo ed il ritmo non è propriamente ancora mio. Il fiatone non manca, ma le gambe girano a dovere! Penultima curva e breve tratto in rettilineo. Fortuna nessuno davanti a me. Chissà se alla prossima ed ultima curva mi andrà ancora bene? Perfetto, tutto vuoto … VOLA! E col sorriso sul volto ho vinto il mio combattimento. Un bellissimo bombardamento nella mia mente dove li ho distrutti tutti senza nessuna possibilità di farli salvare!
Basta, ho finito la mia corsa di oggi. La distanza l’ho rispettata, peccato solo che doveva essere fatta ad un ritmo tranquillo e di relax. Il bello è che non mi sento stanco per nulla. Il brutto è che le 456KCal perse le ho recuperate in abbondanza con un quantitativo di tiramisù molto abbondante. Finite queste feste mi impegno a tornare ai miei 58kg dove si stà veramente da favola alla faccia di chi dice di non dimagrire troppo e di mangiare!
Volete la canzoncina dell’allenamento? Eccola …
… sono andato relativamente veloce (7,09km a 4,13/km) che chiedere di meglio? 😛

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi