[Running] DeeJay Ten – Un solo urlo, una sola corsa

Ed eccomi qua dopo la DeeJay Ten. Le premesse di ieri sera si sono avverate: la gara non la sentivo ieri sera, questa mattina, mentre la correvo ed adesso che è finita. Vediamo di raccontare un attimo la giornata.

Per evitare il caos milanese, questa mattina avevo appuntamento con l’amica Dora a Lodi. Lascio lì la mia macchina e via dritti a Milano. Arrivati al DJ Village ci siamo incontrati subito con altri amici di RunnerPlus. Tra questi finalmente ho avuto modo di conoscere il buon Leo. Chi è leo? Semplice … è il ragazzo con cui dovevo fare la “sveltina comoda” alla DJ Ten. Saluti e foto di rito si comincia a scaldarci per poi entrare in griglia. Anche in griglia il distacco dalla corsa era a mille. Manca poco, si parte!

  • Km1: Troppa ressa per passare sotto lo start. Il tempo scorre ed il divario si fà alto da compensare. Una volta passata la linea io e Leo cerchiamo di farci strada a fatica. Non è facile ed ogni tanto ci perdiamo (4.16/km)
  • Km2: Il caos abbonda ancora. Per fortuna il gruppo si è allungato e si riesce a correre. Il passo sale e la corsa si comincia a fare più intensa e divertente visto che è una gara corta e non di resistenza. Sono sempre assieme a Leo. La massimo ci separano pochi metri. (3.59/km)
  • Km3: Tra la gente e la corsa comincio a perdere Leo. Era al massimo a 5m da me, ma non riuscivo a prenderlo. Ad un certo punto non andava qualcosa in me. La colazione mi stava per tornare sù e l’idea non mi piaceva. Calo un attimo e vedo Leo che aumenta il distacco (4.00/km)
  • Km4: Sento Leo che mi chiama. Un solo urlo: LEO VAI! Lo vedo partire. Io resto al mio passo. Mi sono portato in posizione laterale vicino al marciapiede. In questo modo se qualcosa non fosse andato bene intralciavo il meno possibile. (4.08/km)
  • Km5: Siamo a metà gara. Senza abbondare in salute cerco di correre e distrarmi. E’ dura, ma devo farcela! (4.16/km)
  • Km6: Come il precedente. Cerchiamo una distrazione, il ritmo stà calando! (4.19/km)
  • Km7: Non ho trovato una distrazione. Ho trovato un riferimento. Davanti a me una ragazza con un passo molto simile al mio. Mi sono avvicinato a lei ed ho cominciato a prendere il suo ritmo. Forza Andrea, mancano meno di 3km! La ragazza sempre al mio fianco ignara di tutto probabilmente. Grazie a lei sono riuscito a recuperare qualcosa (4.09/km)
  • Km8: Ho perso la ragazza, non so dove sia finita. Ora mi tocca lavorare da solo. Mancano meno di 2km, mi sorpassa SimoneB e mi sento dire “andiamo” e nego l’invito, non ci riuscivo. Dai, resisti siamo vicini alle fine! Guarda, quello è il cartello “Ultimo KM” ora sei quasi alla fine! (4.11/km)
  • Km9: Ho raccolto tutte le forze che mi erano rimaste ignorando che non mi sentivo ancora bene. Davanti a me un altro gonfiabile. Credevo fosse l’arrivo. Ho tirato giù il testone e sono partito. Riprendo SimoneB e gli urlo “Andiamo” e dal ritmo che avevo l’ho sconvolto! L’arrivo ormai era davanti a me. Una sbirciata al garmin e non credevo ai miei occhi. Forza, stringi i denti. Ormai ci sei! Eccomi arrivato: FINE! (3.56/km)

Una volta finito il tutto ho guardato il tempo. Ho impiegato 41m42s sul garmin. La classifica ufficiale invece riporta un altro tempo. Molti del gruppo RunnerPlus sono arrivati circa sssieme e ci siamo trovati dopo la riga. Finita la gara tutti al ristoro e poi un mini raduno al bar del DJ Village per concludere la mattinata in compagnia 🙂

Ora però ho due critiche da muovere sulla corsa e questo non centra veramente nulla con la mia non simpatia per Linus. Anzi, ad essere sincero mi è spiaciuto non conoscerlo alla fine della corsa.

Ed ecco le critiche:

  • Km7: Eravamo a buon ritmo in un bel gruppetto. Una macchina parcheggiata voleva uscire e fare inversione ad U. Il tipo responsabile del controllo traffico ha detto “Vada” incentivando la manovra. Si è alzato un coro di “OOOOOOO” e relative esclamazioni che nemmeno vi immaginate. Ma io dico … siamo matti? Aspetta che ci sia il vuoto e poi fa spostare i veicoli!
  • Arrivo: Una volta alla fine non mi sentivo ancora bene al 100% e l unica cosa che desideravo era mangiare o bere qualcosa. Passo la riga, consegno il cheap e mi danno la medaglia. Bene, io però voglio mangiare … dove lo prendo? Mi sono sentito rispondere che dovevo andare al DJ Village. CHE COSA??? SCHEZIAMO VERO? Purtoppo no. Ho dovuto camminare sino al villaggio per poi andare in coda a mangiare. Ma siamo serii … un minimo di ristoro ci vuole per idratarsi. La mela nel sacchettino non mi serve proprio nulla!

Per il resto la gara mi è piaciuta veramente tanto. Il percorso, ressa iniziale a parte, è veramente veloce. Peccato non averlo sfruttato a pieno. Bisogna anche dire che i miei muscoli in certi momenti risentivano della maratona di domenica scorsa.

Dalla classifica ufficiale:

Posizione: 575
Pettorale: 3661
Atleta: CARRATTA ANDREA
Team: CSI CREMA
Categoria: TM
Posizione Categoria: 91
Tempo: 00:42:25
GAP: +11:54

E dopo averla vista … spero solo che Leo non mi tolga il saluto … ragazzo … è stato un piacere correrla con te nella fase iniziale .. dai che alla prossima ci divertiamo di più!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi