[Running] Ed anche le scarpe riposano

E con la corsa di questa mattina ho chiuso il ciclo di allenamento per la Lake Garda Marathon di domenica. Tra alti e bassi ho chiuso credo molto bene questa tabella di allenamento. I carichi sono stati eseguiti anche più volte di quello che dovevo. Ho corso distanze lunghe in giorni attaccati. Ho caricato il ritmo ignorando la distanza. Ho creato un nuovo “Andrea-Runner” e questo un pò mi spaventa. Col personale di 1h31m47 in mezza maratona ([Running] Mezza di Castel Rozzone: Cronaca di un PB!) ho capito che posso spremermi alla grande. Il problema è che adesso dovrò vedermela con una Maratona.

Ieri ho studiato l’altimetria. Ora conosco lei e con l’allenamento sono arrivato a conoscere anche me. Ho fatto un piano teorico. Chissà se andrà a buon fine. Domenica correrò e se al traguardo sarà un nuovo PB sarò felice altrimenti ho sempre una medaglia al collo. Ed ora, sia io che le scarpe, siamo a riposo totale sino a domenica in attesa del puro divertimento.

Ragazzi … avanti con le scommesse … il tempo per la Maratona questa volta sarà? Al vincitore sarà data la gloria di avere partecipato ed indovinato … non male vero? 😀

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi