[Duathlon] Simulazione si, ma la colpa è di Sally

Ricordate la mia avventura di venerdì al ginocchio? Ieri, fiducioso fosse tutto apposto, ho voluto riprovare a correre una distanza di 5Km e l’idea era di farla a passo tranquillo. Tralasciamo il fatto che il passo nei primi 5Km è stato tutto meno che tranquillo. Ad un certo punto arrivo nel box a prendere le mie cose. Vedo la mia piccola Sally davanti a me. Mi guarda con due occhioni stupendi che brillavano: ed io nulla? Non mi porti a spasso? Non ho saputo resistere al suo sguardo. Presa e portata fuori dal box. Il tempo di cambiarmi le scarpe e poi via assieme a pedalare. Finita la parte in bici sono ripartito a correre. Le cose o si fanno bene o non si fanno. Giusto? Ho fatto altri 3Km a passo ben lanciato. Non mi posso lamentare. Le gambe ci sono e danno ottimi segnali nonostante il caldo che mi fà soffrire. Una volta a casa ero felicissimo.

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi