[Riflessione] Spegnere i computer

Questa mattina, mentre facevo colazione al bar, mi sono messo a leggere il giornale visto che era presto. Ad un certo punto mi scappa l’occhio ad un articolo che invitava a SPEGNERE I COMPUTER! Non lo stà dicendo il primo sconosciuto su questo mondo. Lo stà dicendo Eric Schmidt ovvero uno dei dirigenti di Google. Lo ha detto durante un convegno davanti a 6000 laureati della University of Pennsylvania.

“Dovete spegnere i vostri telefonini e scoprire l’umanità intorno a voi nulla è comparabile al tenere la mano del proprio nipote mentre muove i suoi primi passi”

Non ha torto. Viviamo in un periodo dove la vita reale sembra quella digitale. Ormai come si comunica con amici e parenti? Facebook? Email? Chat? Twitter? Second Life? Cellulare? Sms? Altro?

Quante volte vi è capitato di dire: Non vado a trovarlo, gli mando un sms e sentiamo come stà? Non mi escludo dalla domanda, l’ho fatto diverse volte e mi spiace. Alla fine penso che la tecnologia sia tanto bella ed utile in certi casi. Il problema è che riesce a toglierci quello che abbiamo di più bello in assoluto: LA VITA REALE! Non metto altre riflessioni di chiusura. Lascio che ogni persona dica la sua. Ad ogni modo ricordate, la vita reale non è qua dentro. E’ là fuori e vale la pena essere vissuta sino alla fine!

Link Utili:

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi