[Running] Correre per dimenticare

Il classico detto dice “Bevo per dimenticare” ed io da buon runner questa mattina l’ho adattato alle mie necessità. Questa mattina dovevo “correre per dimenticare” o almeno non pensare. Tranquilli, non è successo nulla di grave. Avevo solo due pensieri nella mente che portavano allo stesso risultato. Ieri, giusto per dire almeno soffro una sola volta, è successo che:

  • Ho pagato l’assicurazione della macchina
  • Ho pagato l’INPS

Tra le due spese non sò quale mi possa dare più fastidio se devo essere sincero però dovevo pagarle entrambe e quindi mi sono alleggerito il portafoglio.

Questa mattina, partendo dalla rabbia di queste due spese, sono sceso in strada a correre. Purtroppo non avevo le gambe che giravano come avrei voluto. Il vento forte di questa mattina e lo stimolo del bagno (scappa anche a me ogni tanto) mi hanno fatto quasi ridurre del 50% il giro.

Ho corso solo 5.53Km e per questo sono triste. Mi consolo però pensando al fatto che non ho da pagare nulla oggi ed inoltre la media è stata sotto i 5 min/km (media di 4.59) e con questo sono andato al lavoro sorridente.

Buon pranzo a tutti 🙂

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi