[Emozioni] Queen & Paul Rodgers – Tour 2008 – Milano

Non sò come sentirmi e definire il mio stato d’animo in questo momento. Ieri sera, dopo una lunga attesa sono andato al mio primo vero concerto e non poteva che essere dei “Queen & Paul Rodgers – Tour 2008”

E’ stata davvero una bellissima esperienza vissuata in amicizia assieme ad un mio amico e la sua ragazza. Sono uscito senza parole. Ieri sera ho capito perchè adoro tanto i Queen. Vederli dal vivo poi è un’altra storia. Si non c’è da discutere secondo me 🙂

La parte più emozionante del concerto? Penso sentire Brian May suonare la sua chitarra in solitaria. Davvero impressionante da quanto è bravo. Nulla da togliere a Roger Taylor o Paul Rodgers vista la loro bravura ma la parte di May mi ha lasciato davvero un bel segno.

E’ stato bellissimo quando sullo schermo alle spalle è apparso Freddy Mercury e tutto il datch forum si è alzato in piedi. Anche il finale è stato davvero emozionante con tutta la gente in piedi. Che brividi … che emozioni … davvero una bellissima esperienza!

Al momento ho davvero tanto sonno per scrivere altro. Spero solo che il prossimo tour passi ancora per l’Italia così potrei (= molto ipotetico…vero?) andarci nuovamente a vedereli!

Chiudo il post con un video del concerto di Roma per farvi capire perchè la parte di Brian May è stata la più toccante è bella a mio avviso:
[youtube=http://it.youtube.com/watch?v=QHWhTRv-KOE]Se sfruttate i potenti mezzi di youtube potrete vedere altre parti del concerto. Ed ora? Si punta già al prossimo concerto.
Qualcuno di voi è andato? Commenti? Impressioni? Dai dai …

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi