Desiderio oppure idea malata?

E’ da lunedì sera che ho un desiderio più che nella mente nel cuore. Non sò se definirlo come tale oppure definirlo una delle mie “idee malate” ma non riesco a pensare ad altro.

Il piano, se si dovesse mettere in pratica, và organizzato subito ma scatta venerdì 30. In sintesi il piano diabolico per la conquista del mondo è il seguente:

  • Venerdì 30 ho il turno di mattina quindi finisco di lavorare alle ore 15
  • Alle 15:30 ho già caricato in macchina Sally ed i borsoni pronto alla partenza
  • Alle 18:30 circa dovrei essere in quel bellissimo posto chiamato Aprica
  • Il giorno dopo potrei mettere in atto un sogno bellissimo: vedere il giro passare sul Mortirolo (Tappa numero 20)
  • La seconda parte del sogno si mette in pratica la domenica. Son lì con Sally perchè non farle provare il Gavia, il Mortirolo e l’Aprica?
  • Siccome il due giugno è festa si torna a casa quella mattina o primo pomeriggio con tutta la calma possibile di questo mondo.

Ora mi metto “quasi subito” alla ricerca di un posto per dormire e cenare ad un prezzo ragionevole così poi decido il tutto.

Sapete, quello che mi preoccupa più di tutto non è il Mortirolo ma è il Gavia. Non l’ho mai fatto e sò che è lunga come salita. Anche perchè devo farla bene e poi da lì prendere al meglio il Mortirolo. Da questa eventuale prova deciderò se iscrivermi alla Gran Fondo Marco Pantani oppure no.

Al momento Sally è all’oscuro di tutto. Non le ho detto nulla e nel caso non le dirò proprio nulla. Voglio farle una sorpresa. Secondo me sarà felicissima.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi