La “yum-dipendenza” …

Quanto segue è un fatto successo realmente. Fortuna che mi sono accorto di quanto stesse accadendo prima di premere invio …

Qualche giorno fà stavo parlando per lavoro in lingua inglese in chat.

Ad un certo punto, alla fine della discussione, mi scappa una frase finale del tipo:

Ok, I resolved the problem. If yum want, yum check and test it 🙂

Come potete notare, non è proprio una frase “pulita” da dire … ma non è colpa mia se stavo già pensando che pochi minuti dopo avrei installato nuovamente la Fedora 8 perchè ho capito che l’unico scopo di ubuntu è quello di disinstallarla! ([HowTo] Rimuovere Ubuntu è una cosa saggia …)

Per la cronaca, la frase corretta è la seguente:

Ok, I resolved the problem. If you want, you check and test it 🙂

Riflessione finale:

Forse ho bisogno di staccare cavo corrente e di rete qualche giorno? Ogni week end mi propongo di farlo, ma salta sempre qualche cosa da fare e non ci riesco mai 🙁

Andrea

Andrea -di mestiere programmatore- ha trovato nello sport di resistenza la sua passione che lo rende vivo. Ha intrapreso varie discipline tutte basate sull'endurance (Maratone, Ultra, Trail ed Ironman) perchè alla fine quello che conta di più per lui è divertirsi e stare bene. Trova il tempo per fare anche dell'altro? Certamente: ascolta tantissimo Rock e la sera si riposa giocando online a World Of Warcraft. Ogni tanto legge anche per staccare la mente e portarla in altri contesti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi